Il racconto di Sara

Ho sempre avuto una vita sociale e familiare molto intensa ed appagante. Quando ho scoperto di soffrire di insufficienza renale cronica ho temuto non solo di non essere più in grado di gestire la famiglia, ma anche di dover rinunciare a momenti di socialità e divertimento. Invece, grazie a una precisa aderenza alla dieta aproteica, ho scoperto di potermi concedere qualche sfizio durante imiei momenti di convivialità. 

La mia buona volontà nel seguire la terapia mi ha permesso di ritrovare il giusto equilibrio e di poter far fronte alle incombenze familiari e della vita di tutti i giorni.

Commenti