Il racconto di Valeria

Sono figlia di una malata di irc 4 stadio. Mamma ha 90 anni, ma vispa e vitale più di me. Purtroppo non capisce fino in fondo quanto sia importante per lei prestare la massima attenzione all’alimentazione ed è una lotta continua. Spesso la scopro a mangiare cose assolutamente bandite dalla sua dieta, non si rende conto che la sua terapia è proprio questa, evitare certi cibi e mangiare aproteici. Ogni volta che ritiro le sue analisi tremo, perché la creatinemia sale sempre… in più ci sono anche problematiche cardiache e di anemia, insomma un quadro complesso che mi trovo a gestire da sola giorno per giorno…. è confortante leggere altre storie simili, perché spesso mi sento veramente sola in quest’incubo.

Commenti